Biblioteca

La biblioteca della Corte costituzionale

Si rende noto che venerdì 2 dicembre verrà eseguito l'aggiornamento in oggetto, che riguarderà sia la versione back-office sia la versione utenti del catalogo della Biblioteca (la consultazione di quest’ultimo non sarà disponibile per tutta la durata dell’aggiornamento).

La messa in linea del nuovo catalogo, con aggiornamento e ripresa dei servizi, potrà avvenire il giorno stesso o il giorno successivo, compatibilmente con i tempi tecnici per il completamento di tutte le attività di aggiornamento.

La Biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19.

Vi possono accedere giudici, magistrati e personale in servizio. Il direttore può ammettere studiosi esterni su presentazione di un giudice costituzionale o eccezionalmente sotto la sua responsabilità. Gli utenti devono depositare all'ingresso gli oggetti personali e non possono introdurre volumi propri; è consentito, previa segnalazione, lasciare a disposizione sui tavoli i volumi per consultazioni ripetute e continuative; è vietato fare segni o apporre annotazioni sui libri consultati.Il prestito è concesso solo agli interni, per un massimo di quattro opere e sei volumi alla volta ed ha la durata di un mese, rinnovabile per una sola volta per un ulteriore mese, salvo richiesta di restituzione anticipata per necessità di consultazione da parte di un giudice (Art. 17 Regolamento).

Consulta il catalogo Sebina della Biblioteca della Corte costituzionale: https://cortecostituzionale.sebina.it/opac/.do

Il Catalogo è messo a disposizione del pubblico a fini di consultazione. I Servizi sono fruibili dagli studiosi ammessi a frequentare la Biblioteca, secondo le disposizioni che ne governano il funzionamento.