Reg. ord. n. 100 del 2020 pubbl. su G.U. del 19/08/2020 n. 34

Ordinanza del Corte di cassazione  del 18/06/2020

Notifica del 23/06/2020

Tra: P. S. F.



Oggetto:

Ordinamento penitenziario - Condannato all'ergastolo per delitti commessi avvalendosi delle condizioni di cui all'art. 416-bis codice penale ovvero al fine di agevolare l'attività delle associazioni in esso previste - Ammissione alla liberazione condizionale in assenza della collaborazione con la giustizia - Preclusione - Irragionevole compressione dei principi di individualizzazione e di progressività del trattamento - Violazione del principio della finalità rieducativa della pena - Contrasto con i principi convenzionali, come interpretati dalla Corte EDU nella sentenza Viola c. Italia del 13 giugno 2019 - Richiamo alla sentenza n. 253 del 2019 della Corte costituzionale.

Norme impugnate:

legge  del 26/07/1975  Num. 354  Art. 4 bis  Co.

legge  del 26/07/1975  Num. 354  Art. 58 ter

decreto-legge  del 13/05/1991  Num. 152  Art.  convertito con modificazioni in

legge  del 12/07/1991  Num. 203



Parametri costituzionali:

Costituzione  Art.

Costituzione  Art. 27 

Costituzione  Art. 117   Co.

Sentenza Corte EDU  del 13/06/2019

Convenzione per la salvaguardia diritti dell'uomo e libertà fondamentali  Art.



Udienza Pubblica del 8 novembre 2022 rel. ZANON